Loc Caraddu Tempio Pausania SS
+39 380 4345808
sattaannalisa@gmail.com

De Andrè, un Poeta innamorato della Sardegna

De Andrè, un Poeta innamorato della Sardegna

De Andrè

“La vita in Sardegna è forse la migliore che un uomo possa augurarsi. Ventiquattromila chilometri di foreste, di campagne, di coste immerse in un mare miracoloso dovrebbero coincidere con quello che io consiglierei al buon Dio di regalarci come paradiso”!
Una poetica dichiarazione d’amore del grande cantautore genovese, che colpito dalla straordinaria bellezza della nostra isola decise di viverci a lungo, scegliendo nel cuore della Gallura ai piedi del Monte Limbara, un vecchio stazzo che divenne dimora per se e per la sua famiglia.
L’agnata, o “cantuccio, angolo nascosto” dal gallurese è raggiungibile tramite la strada statale 127 settentrionale sarda a 13 chilometri da Limbara Dreaming, e ospita la dimora immersa nel verde contesto di una rigogliosa natura, tanto amata dal cantautore ligure scomparso nel 1999.

Nato a Genova, Fabrizio De Andrè era un cantante straordinario dalla voce particolare

Ambientò nella sua città natia le sue canzoni giovanili spesso ispirate da chi vive ai margini della società, anche se, nei suoi testi vi sono riferimenti culturali di altissimo livello. Diceva “non sei tu a scegliere la tua terra, ma è lei a scegliere te”, e scelse proprio la nostra meravigliosa Sardegna, una terra selvaggia ma ospitale, integrandosi perfettamente con la gente del posto.

Tempio Pausania gli ha reso omaggio dedicando a lui la Piazza Faber dall’idea dell’architetto Renzo Piano…”Faber” dal soprannome che gli diede il suo amico Paolo Villaggio (coautore di molti suoi testi) perchè De Andrè usava prendere appunti per le sue canzoni con matite Faber Castell.

fine prima parte…