Loc Caraddu Tempio Pausania SS
+39 380 4345808
sattaannalisa@gmail.com

Tradizioni di Sardegna

Tradizioni di Sardegna

li molti e molti

La festa di Ognissanti e la commemorazione dei morti.

A cavallo tra Ottobre e Novembre, queste Feste sono legate ad antiche e curiose tradizioni popolari e festeggiate oggi un pò ovunque. La macabra notte di Halloween nonostante le sue origini celtiche, evoca personaggi misteriosi, streghe, demoni e fate protagonisti di leggende tramandate…per secoli anche nei  paesi della Sardegna, leggende secondo cui le anime dei defunti girano  tra i vivi, tanto che i più piccoli vagano per le vie e bussando alle porte chiedono  i doni per le anime (li  molti e molti) con i volti colorati di nero col carbone, o travestiti da fantasmi.

E mentre i bambini  gioiscono felici di ricevere castagne, frutta secca, melograni dolcetti tipici della tradizione, all’ interno delle abitazioni vengono posizionati i lumicini accanto alle foto dei propri cari defunti, e sui davanzali viene lasciato del cibo per sfamare le anime, ma che poi in realtà viene mangiato dai bisognosi. Nelle case dei più credenti alla tradizione dei morti, veniva preparata per “loro” la cena, perchè si cibassero del profumo, e non si doveva spazzare per terra per non scacciare le anime.